Eredi Querin e

Consorzio Leonardo
per la vita nel sociale

“Un vero e proprio piano di investimento sociale”: è il Progetto RSI 2021-23  che Eredi Querin ha intrapreso nel 2021 grazie alla collaborazione con il Consorzio Leonardo, la rete di cooperative sociali pordenonesi nata all’interno di Confcooperative, e che si è concluso nel 2023 con l’ultima inaugurazione in aprile 2024.

Il progetto è stato fortemente voluto da Ivano e Roberta Querin, titolari e amministratori dell’impresa di onoranze funebri presente sul territorio con quasi due secoli di storia. «Attraverso il nostro lavoro, – spiega Ivano Querin – ogni giorno veniamo a contatto con il dolore delle persone e con storie che ci fanno capire quanto siamo fortunati. La vita è tutt’altro che scontata, perché allora non aiutare chi ha bisogno creando un ciclo virtuoso proprio a partire dal nostro stesso lavoro?».

Il piano di investimento sociale, così come lo hanno chiamato in Eredi Querin, si articola in tre fasi e per ognuna è prevista un’iniziativa che coinvolge una cooperativa sociale diversa del territorio: il Piccolo Principe di Casarsa della Delizia, Futura e Il Granello di San Vito al Tagliamento. Il progetto ha preso il nome di ‘Eredi Querin e Consorzio Leonardo per la vita nel sociale’.

«Rispetto al passato questo progetto triennale – continua Ivano Querin – ha un valore diverso: abbiamo deciso di dare a questa nostra volontà una forma più strutturata e continuativa nel tempo. È il primo passo di un cammino che vogliamo possa proseguire a lungo e farci sentire ancora più partecipi del territorio di cui facciamo parte».

 

Obiettivi e beneficiari

L’obiettivo è organizzare il contributo al territorio in modo strutturato, quasi un’agenda sociale d’impresa, al fine di generare un beneficio collettivo e consolidarne la sostenibilità nel tempo. In tutte e tre le fasi, i beneficiari sono le persone con disabilità, principalmente giovani e adulti che per vivere una vita dignitosa hanno bisogno di essere inclusi all’interno di un ambiente sociale o lavorativo.

 

Il contributo di Eredi Querin

Le iniziative comprendono un contributo economico da parte di Eredi Querin che si adatta in base alle esigenze specifiche della singola realtà e del progetto proposto:

  • Palestra Post-Trauma, Futura: materiali e allestimenti la palestra riabilitativa per persone con esiti da trauma;
  • “Identità Digitale”, Il Granello: personale e strumentazione informatica per potenziare la presenza on line e ampliare la portata dei propri servizi.
  • Il Piccolo Principe: realizzazione della Casa delle Bici per lo sviluppo di attività motorie e l’inclusione sociale nel territorio

Scopri di più sul progetto scaricando il documento PROGETTO DI RESPONSABILITÀ SOCIALE DI IMPRESA 2021/23 – Che il nostro impegno nel lavoro sia risorsa per la comunità in cui viviamo

Futura: palestra riabilitativa post-trauma

Muoviamo nuovi passi è il nome della palestra riabilitativa realizzata da Futura e dedicata a rispondere ai bisogni di persone con una disabilità acquisita (a seguito di un trauma, una malattia o un incidente) o con necessità di riabilitazione motoria.

Il Granello: digitalizzazione per crescere

“Identità Digitale”: così il Granello ha chiamato il progetto di creazione e sviluppo di tutte quelle attività interne che consentiranno alla coop sociale sanvitese di accedere in modo competente e professionale a tutte le opportunità offerte dal web.

Il Piccolo Principe

Con il Progetto Chi va piano va sano e va lontano, il Piccolo Principe ha dato vita a un’iniziativa di grande utilità sia per le persone con disabilità che frequentano il centro diurno sia per l’intero territorio.

Siamo a vostra disposizione

Per qualsiasi domanda inerente ai nostri servizi, scriveteci completando il form qui sotto. Vi risponderemo entro breve tempo.