Processo e Costi
della Cremazione

L’atto della cremazione: come funziona nel concreto quella che sta diventando una scelta sempre più diffusa tra le famiglie. Quanto dura, come si svolge e i costi di un funerale con cremazione.

La cremazione è una delle alternative possibili per le famiglie che devono commemorare un loro caro, ma anche come scelta individuale da prendere in vita e in modo consapevole in base a una serie di motivi personali e culturali.

Quando si considera questa l’opzione più valida, è importante sapere come funziona l’intero processo di cremazione e come si lega alla cerimonia funebre. Nello specifico si tratta di prendere in considerazione le diverse fasi e aspetti in cui si divide questa pratica:

  • Il forno crematorio: come funziona
  • Il momento della cremazione: quanto dura e come si svolge
  • La consegna delle ceneri e la gestione successiva
  • I costi di un funerale con cremazione

 

Più sono chiari tutti i passaggi, anche quelli pragmatici che possono metterci in uno stato emotivo difficile da gestire, più sarà possibile decidere in modo sereno e sicuri di compiere la scelta migliore, per sé e per il proprio caro.

Sarà nostro compito sbrigare tutte le pratiche e le attività di gestione e preparazione affinché in quel momento sulla famiglia non ricadano incombenze sgradevoli e situazioni di stress che lasciano un brutto segno nel ricordo delle persone.

 

In pratica: il processo di cremazione come funziona?

La cremazione è un processo altamente specializzato che comporta la trasformazione del corpo di una persona in ceneri.

È possibile suddividerlo in quattro diverse fasi:

1. La preparazione del corpo

Questa fase non fa parte in modo effettivo della cremazione perché si tratta di un’attività che realizziamo noi nella casa del defunto, nelle celle mortuarie o, nella grande maggioranza dei casi, all’interno della nostra casa funeraria. Risente, quindi, di tutte le necessità del corpo e delle richieste della famiglia in vista del momento del funerale.
Nel caso i parenti chiedano per il proprio caro la cremazione, sarà nostra cura procedere alla rimozione di oggetti metallici come gioielli o dispositivi medici.

Dopo essere stato esposto per il tempo concordato con la famiglia, il corpo è sigillato dentro la bara e da quel momento nulla potrà permetterne la riapertura. Quest’ultima, infatti, è di solo legno affinché possa essere bruciata insieme al corpo senza che si presenti la necessità di riaprirla. Solo a questo punto è possibile procedere con la cerimonia funebre, religiosa o laica, e quindi con il trasferimento al crematorio.

2. Il Trasferimento al Crematorio

Dopo la cerimonia funebre, riportiamo la bara con il corpo del defunto all’interno della casa funeraria dove viene conservata in locali adeguati in attesa di essere portata al Crematorio di Treviso, lo stabilimento che abbiamo selezionato per le cremazioni. Il momento del trasferimento è concordato con il crematorio in base alle disponibilità. Solitamente entro 2/3 giorni il defunto viene trasferito al crematorio.

Il momento del trasferimento e della cremazione è solitamente una fase in cui non sono presenti parenti anche perché non è detto che il momento della cremazione avvenga subito dopo l’arrivo al Crematorio. È possibile, comunque, accompagnare il proprio caro anche verso questo passaggio, ma l’ambiente e il contesto non stati pensati per accogliere la famiglia e per lasciare un ricordo positivo di questo momento.

3. La Cremazione effettiva

L’atto della cremazione avviene all’interno dello stabilimento, in appositi forni costruiti appositamente per ospitare un’unica bara con il corpo e raccogliere in modo accurato le ceneri da consegnare ai parenti. Il processo dura circa due ore e il fuoco raggiunge una temperatura tra gli 800 e i 1000 gradi che provoca la decomposizione e la combustione del corpo, lasciando solo le ceneri.

All’interno del forno il corpo viene inserito obbligatoriamente all’interno della bara ancora sigillata. Proprio per questo motivo, la bara è interamente in legno e non presenta la controcassa interna in zinco come avviene nella sepoltura in loculo all’interno del cimitero.

4. La Raccolta delle Ceneri

Una volta completato il processo effettivo di cremazione si procede alla raccolta delle ceneri: questa avviene in modo accurato ed è agevolata anche dalla struttura stessa del forno che è stato progettato in modo da garantire la massima affidabilità dell’intera procedura. Alla fine di ogni cremazione, inoltre, viene effettuata un’apposita pulizia dell’impianto.

Le ceneri, così raccolte, sono pronte per essere collocate nell’urna cineraria che la famiglia ha scelto e desiderato per il proprio caro. Questa viene a sua volta sigillata e resa riconoscibile attraverso un’indicazione univoca con il nome e cognome del defunto.

Esattamente come è avvenuto per il trasferimento del corpo al crematorio, noi andremo personalmente a prendere l’urna per poi portarla alla famiglia e procedere con la sepoltura in cimitero, la conservazione in abitazione oppure la dispersione in ambiente.

Nel dettaglio: quanto costa la cremazione?

Il costo dell’atto della cremazione è diverso dall’intero processo della Cremazione e non può avere grandi oscillazioni perché è determinato da una normativa nazionale che ogni anno fissa la tariffa massima. Seguendo il nostro desiderio di rendere quanto più accessibile questa scelta anche dal punto di vista economico, abbiamo selezionato il Crematorio di Treviso perché a parità di servizio offre un prezzo cremazione più basso. A questo costo si aggiunge la gestione delle pratiche e il trasporto della salma e delle ceneri.

Il resto del servizio funebre, che sia religioso o laico, resta, invece, identico a quello di un funerale senza cremazione. Varierà, invece, il costo dato dalle scelte di gestione delle ceneri che opererà la famiglia. Si tratta, infatti, di valutare:

  • Il costo dell’urna (standard, ricercata, personalizzata, ecc.)
  • La sepoltura in cimitero in un loculo dalle dimensioni apposite per l’urna
  • La sepoltura in una tomba di famiglia o di un altro familiare già presente in cimitero

Nella scelta della cremazione, a conti fatti, se non ci sono scelte particolari legate a materiali e allestimenti, i costi specifici, dell’urna e dell’eventuale sepoltura, sono nella maggior parte dei casi inferiori ai costi di concessione in cimitero per una tumulazione tradizionale.

Siamo a vostra disposizione

Per qualsiasi domanda inerente ai nostri servizi, scriveteci completando il form qui sotto. Vi risponderemo entro breve tempo.