Urne per Cremazione

È l’elemento più importante nella gestione delle ceneri dopo la cremazione del corpo. Come sono fatte, i requisiti e come scegliere un’urna per cremazione.

Le urne cinerarie hanno un valore particolare nella gestione delle ceneri dopo la cremazione: devono assolvere a una funzione regolamentata da una normativa e, al tempo stesso, possono rappresentare anche modo molto personale per onorare la vita della persona cara. La nostra esperienza ci dice che le urne per cremazione sono una delle modalità che raccontano di più sia del defunto che della relazione che c’era tra lui o lei e i familiari che si sono occupati della cerimonia funebre.

La consapevolezza di poter vedere e toccare l’urna la rende, infatti, un elemento che è molto di più di un semplice contenitore. Piuttosto una testimonianza di ciò che è stata la persona e di ciò che continua a essere nel ricordo di chi la continua ad amare.

 

Cos’è un’Urna Cineraria

Da un punto di vista tecnico, un’urna cineraria è un contenitore progettato per contenere le ceneri del defunto dopo il processo di cremazione. Queste urne possono essere realizzate in una grande varietà di materiali, tra cui legno, metallo, ceramica o vetro, e una diversità di forme pressoché infinita perché hanno la possibilità di essere personalizzate secondo i desideri della famiglia o le indicazioni lasciate dal defunto.

Come è Fatta un’Urna Cineraria

Le urne per cremazione devono essere realizzate in base a dei precisi requisiti:

  • Devono contenere un volume pari a 5 litri
  • Devono poter essere sigillate
  • Devono poter esporre nome e cognome del defunto
  • Devono garantire una durata nel tempo molto elevata
  • Devono assicurare una conservazione delle ceneri dignitosa e costante

Per questo vengono costruite con grande attenzione al dettaglio e alla qualità, mentre le possibilità estetiche e di personalizzazione sono molto elevate al punto che è possibile richiedere un’urna di qualsiasi tipo e da inserire in qualsiasi contesto.

Un esempio molto rappresentativo della varietà offerte per un’urna cremazione è un quadro d’arte: è possibile, infatti, inserire l’urna all’interno di un dipinto o una fotografia che per la persona ha un particolare significato. Risulterà ovviamente più spesso di un quadro normale e non dovrà apparire per forza come urna con le ceneri: per i familiari, però, rappresenterà sempre un’opera con un valore molto più grande di quella esposta.

Come Scegliere un’Urna Cineraria

La scelta di un’urna cineraria è un passo significativo nel processo della cremazione e nella pianificazione delle disposizioni funebri. Quando si sceglie un’urna, è importante considerare vari aspetti:

  • Materiale: possono essere realizzate in una vasta gamma di materiali, la scelta dipende per lo più dalle preferenze personali del defunto o della famiglia. In linea di massima, possiamo dire che il legno è una scelta tradizionale e calda, mentre il metallo può rappresentare una versione più orientata all’eleganza.
  • Forme e design: le urne cinerarie sono disponibili in una moltitudine di forme, da quelle più semplici a forma di parallelepipedo a quelle più elaborate e/o artistiche. Non è da trascurare la simbologia religiosa, l’appartenenza culturale, la nazionalità di origine, elementi significativi che ricordano le attività in vita.
  • Costo: come per forme e materiali, anche il prezzo varia notevolmente e questo garantisce l’accessibilità economica a tutti di questa pratica.

 

Personalizzare un’Urna Cineraria

La rilevanza del rito funebre fa sì che tante persone sentano il bisogno di rendere quanto più possibile personalizzati i vari elementi che compongono la cerimonia e il ricordo della persona cara.

La personalizzazione dell’urna per cremazione consente di rendere unico un oggetto che ha un valore molto superiore e che, in questo modo, rispecchia l’unicità della persona che è contenuta. La personalizzazione può riguardare forme, colori e materiali, ma anche semplici scritte o incisioni di simboli o inserimento di immagini e fotografie.

Alcuni esempi classici di personalizzazioni sono le urne cremazione a forma di scarpone per l’appassionato di montagna o di cappello o piuma per chi è stato un alpino.

 

L’Urna per la cremazione nella storia

L’uso di urne per ceneri ha una storia antica: i più antichi di vasi per la raccolta delle ceneri sono stati ritrovati in Cina e risalgono al 7000 a.C, mentre in Occidente risale all’età del Bronzo (3400-1100 a.C.) in Europa e in Italia centro-settentrionale.

Nell’antica Roma, le ceneri dei defunti venivano spesso conservate in urne chiamate “ossuari.”

Queste erano spesso decorate con raffigurazioni dei defunti e simboli di commiato: un’usanza che testimonia quanto sia antico il bisogno di personalizzare e imprimere un significato e un messaggio in un oggetto che racchiude in sé non solo i resti di un corpo, ma la sintesi di una vita.

La scelta della cremazione, in tutti i suoi aspetti valoriali e di gestione del ricordo del defunto, pur avendo radici molto lontane offre oggi la possibilità di venire incontro alle diverse sensibilità e scelte delle persone.

Siamo a vostra disposizione

Per qualsiasi domanda inerente ai nostri servizi, scriveteci completando il form qui sotto. Vi risponderemo entro breve tempo.