Lapidi e loculi in marmo

Sono le soluzioni più compatte per la sepoltura. Nelle Lapidi e loculi in marmo la lastra di marmo che chiude la copertura viene
personalizzata con il nome e cognome del defunto e la data di nascita e morte e poi completata con la fotografi, disegni, scritte, decorazioni e accessori. Come un foglio su cui scrivere la storia della persona.

I loculi sono una delle soluzioni più diffuse per la sepoltura. Si tratta di spazi capaci di contenere una bara ricavati in un grande muro all’interno del cimitero. In modo ordinato e metodico sono collocati uno a fianco all’altro e sono predisposti per collocare una lastra in marmo a copertura dell’ingresso. Questa è la lapide che poi viene completata e decorata con il nome e cognome del defunto, la data di nascita e morte e le eventuali personalizzazioni e accessori per i fiori e l’illuminazione.

A differenza della sepoltura in una tomba a terra la bara deve avere una controcassa di zinco all’interno e non c’è la decomposizione in terra come avviene nel primo caso. Offrono una soluzione compatta alla scelta della sepoltura e solitamente un luogo riparato per i visitatori.

 

La personalizzazione della lapide e loculo in marmo

Nel caso dei loculi, il lavoro sulle lapidi  riguarda la personalizzazione della lastra di marmo che copre l’apertura del loculo. In passato si trattava semplicemente di applicare dei caratteri per il nome e le date, un portafotografie ed eventualmente un vaso o un punto luce. Oggi, invece, abbiamo la possibilità di progettare la lapide come se stessimo disegnando su un foglio di carta: le possibilità di espressione e di racconto del defunto sono infinite.

  • Le scritte possono essere incise direttamente sul marmo con tutte le grafie possibili, compresa quella del defunto che viene ricostruita a partire dalla sua scrittura
  • è possibile inserire altre scritte o citazioni
  • si possono incidere simboli o disegni senza dover fare riferimento a un catalogo ma crearlo ad hoc o utilizzare qualcosa di preesistente
  • i colori diventano uno strumento dalle grandi possibilità per esprimere la personalità del defunto
  • la fotografia può essere incisa sul marmo, non solo applicata in un portafoto
  • gli accessori si sono evoluti nel tempo diventando sempre più moderni e adatti ai nuovi gusti delle persone

Anche se lo spazio è ridotto rispetto alle possibilità date per le lapidi di una tomba a terra o di una tomba di famiglia, la lapide del loculo può essere personalizzata con le stesse possibilità di espressione. L’ascolto della famiglia permette di comprendere quali sono i desideri e realizzare una progettazione in linea con le aspettative, spesso anche quelle più inespresse. È un ambito, questo, dove spesso è difficile osare o chiedere cose poco comuni o mai vista, anche se queste hanno un profondo valore per noi.

 

L’ossario: il loculo per le urne cinerarie

L’ossario è un loculo di dimensioni ridotte: serve per contenere le urne cinerarie in caso di cremazione con sepoltura in cimitero oppure per conservare i resti di defunti che sono stati riesumati in seguito allo scadere di concessioni o del turno di rotazione delle tombe a terra.

La lastra in questo caso è più piccola, ma consente le stesse possibilità di personalizzazione di quella di dimensioni normali. Dalle scritte ai colori, dai disegni agli accessori da applicare: tutto può concorrere a raccontare chi era il defunto.

Showroom articoli funerari e cimiteriali

In aree separate dalle Sale del Commiato della Casa Funeraria si trovano anche gli uffici e lo showroom di Eredi Querin, uno spazio in cui è esposta una selezione di articoli funerari.

Inoltre proponiamo una serie di servizi per la lavorazione di lapidi, loculi e tombe che vengono realizzati all’interno del nostro laboratorio, coordinati da un’accurata progettazione e ricerca del singolo.

Siamo a vostra disposizione

Per qualsiasi domanda inerente ai nostri servizi, scriveteci completando il form qui sotto. Vi risponderemo entro breve tempo.